Seguici su:

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

 

 

  • Vista la Deliberazione di C.C. n. 47 in data 26.07.2018 con la quale sono state adottate, “Legge Regionale del Lazio 18/07/2017 n. 7 recante "Disposizioni per la rigenerazione urbana e per il recupero edilizio”, artt. 3, 4, 5, 6, 7 e 8, – disposizioni attuative di competenza comunale – Adozione Variante alle N.T.A. del P.R.G. ai sensi dell’art. 1 comma 3 della L.R. 02 luglio 1987, n° 36 per l’applicazione degli artt. 3, 4 e 5 della L.R. 18/07/2017 n. 7”;
  • Vista la Deliberazione di C.C. n. 50 in data 09.08.2018 con la quale si rettificava la sopra citata deliberazione;
  • Visto il vigente Piano Regolatore Generale;
  • Viste e richiamate: la L.R. 18/07/2017, n. 7; la L.R. 02/07/1987, n. 36;
  • Visto il Testo unico dell'Edilizia di cui al D.P.R. 06/06/2001 n. 380 e s.m.i.;
  • Visto il T.U. sull'ordinamento degli Enti Locali di cui al D.lgs. 18/08/2000 n. 267;

 

IMPEGNO LAVORATIVO E DURATA

 

Che presso la Sede Comunale sono depositati, a libera visione per il pubblico, gli atti relativi all’adozione della Variante alle N.T.A. del P.R.G. ai sensi dell’art. 1 comma 3 della L.R. 02 luglio 1987, n° 36 per l’applicazione degli artt. 3, 4 e 5 della L.R. 18/07/2017 n. 7; che ai fini della procedura tali atti vi rimarranno per 30 (trenta) giorni interi e consecutivi, decorrenti dalla data del 06.01.2019, affinché, sia Enti che privati, possano prenderne visione e presentare eventuali osservazioni, quale apporto collaborativo dei cittadini al perfezionamento della variante medesima. Le osservazioni debbono essere presentate per iscritto, in carta semplice, in triplice copia, entro il 05.02.2019 chiunque ne abbia interesse può presentare, presso l’Ufficio Protocollo o tramite posta elettronica all’indirizzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., le proprie osservazioni; Che il termine di presentazione delle osservazioni è perentorio e quelle pervenute oltre i termini di cui sopra non saranno prese in considerazione; Tutta la documentazione è consultabile presso l’Ufficio tecnico della Sede Comunale, sull’Albo Pretorio del Comune - Amministrazione trasparente dal 07.11.2018; Trascorso il termine suddetto, esaminate e controdedotte le osservazioni da parte del Consiglio Comunale, l’intero fascicolo verrà trasmesso alla Regione Lazio ai fini dell’approvazione di legge.

 

 

 

 

 

 

II DPR 917/1986 consente, con cadenza quinquennale, ai possessori di richiedere la variazione del reddito dominicale per sostituzione della qualità di coltura o per diminuzione della capacità produttiva ascrivibile a specifiche cause; l'Agenzia dell'Entrate verifica gratuitamente tali segnalazioni. Per godere del beneficio della verificazione quinquennale gratuita i possessori interessati, i cui beni ricadono nei Comuni oggetto di verifica periodica, devono presentare, entro il 31 gennaio 2019, la denuncia dei cambiamenti al competente Ufficio provinciale dell'Agenzia del Territorio utilizzando gli stampati disponibili in Ufficio o sul sito

http://www.agenziaentrate.gov.it

La denuncia di variazione colturale può essere presentata anche utilizzando la procedura informatica gratuita DOCTE 2.0, anch'essa disponibile sullo stesso sito.

Tanto premesso si invia quindi il relativo manifesto informativo, per la necessaria pubblicazione all'Albo Pretorio secondo le vigenti modalità, che dovrà avvenire entro e non oltre il 31 ottobre p.v. e fino al predetto termine del 31 gennaio 2019.

Si resta in attesa di ricevere, al termine del periodo di pubblicazione, copia del manifesto con la relata di pubblicazione.

Si coglie l'occasione per inoltrare la presente comunicazione, per opportuna conoscenza, anche ai restanti Comuni della Provincia, nonché alle associazioni agricole ed alle categorie professionali operanti in ambito catastale.

Il Comune di Campagnano di Roma intende procedere alla costituzione di un ALBO DI IMPRESE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA, per lavori fino ad 150.000,00, sopra gli I50.000,00 e fino ad € 1.000.000,00, ai sensi del D.Lgs 50/I 6 e s.m.i.

 

L'Elenco sarà utilizzato dall'Amministrazione per l'affidamento, a mezzo di procedura negoziata, senza previa pubblicazione di bando, ovvero in economia mediante cottimo fiduciario, preceduta da gara ufficiosa.

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (Allegato 1.pdf)Allegato 1 65 kB
Download this file (Allegato 2.pdf)Allegato 2.pdf 57 kB
Download this file (Allegato 3.pdf)Allegato 3.pdf 62 kB
Download this file (Prot. 6639_2018.pdf)Avviso pubblico 1167 kB
torna all'inizio del contenuto