Tempo utile per la presentazione delle domande: DAL   08/07/2024    AL   30/08/2024

Possono   accedere   al  contributo   per  la  fornitura  gratuita  totale   o  parziale,   dei  libri  di  testo, dizionari, libd  di lettura scolastici ,sussidi didattici digitali  notebook o tablet  scolastici,  di cui all'art.   27  della   Legge   n.  448/1998, gli   studenti      residenti   frequentanti,  nell'anno   scolastico 2022/2023, gli istituti  di istruzione  secondaria  di I e II grado,  statali  e paritari,  appartenenti a nuclei famigliari   con ISEE  (in corso di validità)  non superiore  ad€ 15.493,71.

 

Il contributo, per l'a.s. 2024/2025, è destinato  agli alunni residenti che adempiono all'obbligo scolastico della scuola secondaria  di I e II grado  in possesso dei requisiti richiesti, ed esclusivamente  per l'acquisto di :   libri di testo,  sussidi digitali o notebook  o tablet.

 

Nella categoria  libri di testo rientrano:                                                                                               

i libri di testo sia cartacei  che digitali, i dizionari e i libri di narrativa  (anche in lingua  straniera)  consigliati dalle scuole.                                                                                                    

 

Nella categoria sussidi didattici digitali rientrano:

software (programmi  e sistemi operativi a uso scolastico)  USB o stampante.

 

 

 

Le  domande    possono  essere   presentate   all'Ufficio  Protocollo  del  Comune   di   Campagnano   di

Roma nei seguenti  modi:

 

- tramite mail:  protocolloqcomunecampagnano.it

-  tramite   PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- tramite  R/R;

 

 

 

I REQUISITI  per accedere ai contributi sono:

 

  1. 1. residenza nella Regione Lazio;
  2. 2. Indicatore   della   Situazione   Economica  Equivalente   (ISEE)  in  corso  di  validità  del  nucleo familiare  dello studente  non superiore a € 15.493,71;
  3. 3. frequenza, nell'anno  scolastico  2024/2025, presso  gli Istituti  di  istruzione  secondaria  di I e II

grado, statali e paritari.

 

Il possesso dei suddetti requisiti dovrà essere dimostrato  dai richiedenti (Genitore/Tutore/  Esercente potestà genitoriale) attraverso  la presentazione  della seguente documentazione:

 

  1. a. attestazione ISEE, in corso di validità, rilasciata  gratuitamente dai  CAAF,  per quanto  attiene  la situazione economica del nucleo familiare  dello studente;
  2. b. per  quanto   attiene   il  requisito   della   residenza  e  della   frequenza  all'Istituto   di  istruzione secondaria  di I e II grado,  può  essere dichiarato dal soggetto  richiedente mediante  il rilascio  della dichiarazione  sostitutiva di certificazione,  resa ai sensi del P.R. n. 445/2000;
  3. c. copia del documento di identità in corso di validità del soggetto richiedente che firma  l'istanza di

contributo;

  1. gli studenti maggiorenni possono inserire la richiesta autonomamente;
  2. gli studenti   residenti   nella  Regione   Lazio   ma  frequentanti  istituti  fuori  Regione   possono presentare  domanda.

 

Tempo utile per la presentazione delle domande:

 

DAL   08/07/2024    AL   30/08/2024

 

Alla domanda  dovrà  essere obbligatoriamente allegata:

  • Modulo di richiesta (Allegato  C) ;
  • attestazione ISEE (in corso di validità);
  • copia del documento  d'identità del soggetto  richiedente  che firma  l'istanza di contributo.

La  richiesta  firmata da uno dei due genitori  (oda chi esercita la potestà genitoriale)  o dal beneficiario  se maggiorenne,  deve  essere presentata per singolo  beneficiario,  utilizzando l'apposito  modulo;

  • certificazione o autocertificazione  attestante  la  classe  e  la  scuola  frequentata  dallo studente;
  • documentazione giustificativa (fattura elettronica  ai  sensi  del  D.L.  n°127/2015  art.  10, che  l'operatore  IVA  è  tenuto   ad  emettere   e  consegnare  copia  al  cliente)   delle  spese sostenute   dalle  famiglie  per  l'acquisto  dei  libri  di  testo.  Saranno  ritenute   ammissibili anche  le  spese  effettuate on-line  purché   fatturate  elettronicamente ,  anche  con  importi rmmrm.
  • NON SONO AMMESSI GLI SCONTRINI  FISCALI

 

Il rimborso avverrà  esclusivamente dietro presentazione  delle FATTURE  ,non  si ritengono riconoscibili    le   spese   documentate    mediante   gli   scontrini    fiscali,    in   quanto,    in   sede   di rendicontazione,  l'Agenzia   delle  Entrate   ha  eccepito  che  dagli  scontrini   fiscali  non  è  possibile stabilire  né  la  natura né  la  tipologia  del  bene  acquistato,   né  se  il beneficiario   del  contributo   in questione sia il medesimo  che ha sostenuto  materialmente le spese.

 

L'Amministrazione Comunale  si riserva  la facoltà  di far  accertare  la veridicità  delle  informazioni fomite  dalla Guardia  di Finanza, come previsto  dal DPR n.445/2000, dal D.Lgs. n. l 09/98  così come modificato dal D.Lgs.  n.130/2000 e dal DPCM n. 159 /201 1.

 

Con   la   presentazione   dell' istanza   di   contributo,   il    richiedente   esprime   consenso   scritto  al trattamento   dei  dati  personali,  ivi  compresi   quelli  sensibili, ai  sensi  della  legge  675/96  come previsto dall'art. 6 D.Lgs. n. 196/2003  e successive modifiche.

Torna su