(ai sensi degli artt. 35, 36 comma 9) e degli artt. 59 e 60, del D.Lgs. n.50/2016)

(ai sensi degli artt. 35, 36 comma 9) e degli artt. 59 e 60, del D.Lgs. n.50/2016)


CIG 92183528B7

 

 

REVOCATA CON DETERMINAZIONE REGISTRO GENERALE 619 DEL 18-05-2022

 

In esecuzione alla determinazione del Responsabile del Settore III
si comunica che è indetta una gara mediante procedura aperta per “l’affidamento in
concessione dell’appalto del servizio di gestione e manutenzione ordinaria della piscina comunale”, da esperirsi ai sensi degli artt. 35, 36 comma 9) e degli artt. 59 e 60, del D.Lgs. n.50/2016, con aggiudicazione secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 95, comma 2 del D.Lgs. 50/2016, individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, determinata con le modalità indicate nel Disciplinare e nel Capitolato speciale d’appalto.

 

DESCRIZIONE DELL’APPALTO


L’appalto ha per oggetto “l’affidamento in concessione dell’appalto del servizio di gestione e manutenzione ordinaria della piscina comunale”. In particolare l’affidamento in concessione avrà ad oggetto la gestione dell’impianto per finalità sportive, sociali, di propaganda e diffusione delle attività sportive per le quali l’impianto è stato realizzato. I servizi in appalto dovranno essere svolti nel rispetto delle prescrizioni previste nel Capitolato speciale d’appalto.

 

IMPORTO A BASE DI GARA E DURATA DELL’APPALTO


L’importo, posto a base di gara è di € 30.000 per la durata di 5 (cinque) anni al netto dell’IVA, pari ad un canone annuale di € 6.000,00, oltre IVA di legge. L’appalto avrà la durata di 5 (cinque) anni dalla data di effettivo avvio del servizio, con eventuale rinnovo quinquennale. L’appalto non è suddiviso in lotti.

 

LUOGO DI ESECUZIONE


La gestione del servizio, che si intende affidare in concessione, dovrà essere svolto presso la Piscina di proprietà comunale, situata in Via di Monte Razzano snc.

 

PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE


L’affidamento della gestione dell'impianto si configura quale concessione di servizi ai sensi degli artt. 35, 36 comma 9) e degli artt. 59 e 60, del D.Lgs. n.50/2016, e sarà aggiudicata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 95, comma 2 del Dlgs 50/2016, individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, determinata con le modalità indicate nel Disciplinare di gara, con la ripartizione del punteggio massimo di 100 punti attribuito in base ai seguenti elementi, più dettagliatamente illustrati nel Disciplinare di gara:
OFFERTA TECNICA: massimo punti 80
OFFERTA ECONOMICA: massimo punti 20
L'appalto sarà aggiudicato anche in presenza di una sola offerta valida. L'aggiudicazione diverrà definitiva ed efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti.

 

PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

 

Per partecipare alla gara i concorrenti dovranno far pervenire sulla piattaforma Net4market raggiungibile al seguente indirizzo: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_cucveio entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 10/06/2022

 

PROCEDURA DI GARA

 

La procedura si svolgerà in modalità telematica: la documentazione e le offerte dovranno essere formulate entro il 10/06/2022 alle ore 13:00 dagli operatori economici e ricevute dalla stazione appaltante mediante piattaforma telematica Net4market, raggiungibile all’indirizzo https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_cucveio Per partecipare gli operatori economici
interessati dovranno accreditarsi alla suddetta piattaforma in tempo utile rispetto alla scadenza del termine, la procedura di registrazione e la strumentazione necessaria sono indicate nel disciplinare Telematico presente nella documentazione di gara.
Tutta la documentazione richiesta per partecipare alla procedura dovrà essere recapitata in modalità telematica sul suddetto sito; si consiglia di caricare i documenti tenendo conto dei tempi richiesti dalle loro dimensioni e della efficienza delle strumentazioni disponibili.
N.B. Questa stazione appaltante non si assume responsabilità circa la eventuale illeggibilità o la impossibilità di apertura o codifica di documenti elettronici inseriti in formati o in estensioni diverse da quelli suggeriti, né si assumerà carico di risolvere i conseguenti problemi che ne possano derivare all’ operatore economico partecipante il quale è pertanto unico responsabile della corretta immissione e nomenclatura di tali documenti, con particolare riferimento a quelli sottoscritti con firma digitale. Per problemi tecnici si consiglia di contattare direttamente il Gestore del Sistema via mail, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure al 0372/080708. I titolari o i legali rappresentanti o i procuratori degli operatori economici interessati dovranno disporre di un valido certificato di firma digitale, rilasciato da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificato ritenuto da DigitPA secondo quanto previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale (Dlgs 82/2005, art. 29 c.1)e specificato dal DPCM 30/3/2009 nonché del relativo software per la visualizzazione e la firma di documenti digitali.

 

 

 

 

 

Torna su