Bando di gara Europea a procedura aperta per l'appalto del servizio di refezione scolastica per la durata di anni 5 con eventuale rinnovo biennale.

1. Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Comune di Campagnano di Roma Indirizzo: Piazza Cesare Leonelli n. 15, 00063 Campagnano di Roma RM – Italia Servizio responsabile: Settore IV – Politiche sociali e scolastiche, cultura, sport, turismo, attività produttive Codice NUTS: ITC43 Contatti: Responsabile Unico del Procedimento del Comune di Campagnano di Roma: Giancarlo Mazzarini Tel. 06-90156075 – E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Sito web: www.comunecampagnano.it

2. Centrale Unica di Committenza Denominazione: Centrale Unica di Committenza Veio (CUC Veio) Indirizzo: Piazza San Lorenzo n. 8, 00060 Formello RM – Italia Contatti: Responsabile Unico del Procedimento: Giancarlo Mazzarini Tel. 0690156075– E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Sito web: www.comune.formello.rm.it

3. Disponibilità documenti di gara • La documentazione di gara è disponibile:  sul sito istituzionale del Comune di Formello, sede della CUC Veio, www.comune.formello.rm.it, sezione Bandi e avvisi, e presso i punti di contatto sopra indicati.  sul sito istituzionale del Comune di Campagnano di Roma, https://www.comunecampagnano.it, sezione Trasparenza: Albo Pretorio, Amministrazione Trasparente nella sezione Bandi di Gara e Contratti, e presso i punti di contatto sopra indicati. • Sulla piattaforma telematica Net4market, nella quale sarà esperita la gara, all’indirizzo https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_cucveio Le richieste di chiarimento devono essere formulate esclusivamente in lingua italiana, nelle modalità indicate nel “Disciplinare telematico”, almeno 10 (dieci) giorni lavorativi prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte. Richieste oltre il suddetto termine non saranno prese in considerazione. Le richieste di chiarimento devono essere formulate esclusivamente in lingua italiana. Ai sensi dell’art. 74, comma 4, del Codice, le risposte a tutte le richieste presentate in tempo utile verranno fornite almeno sei giorni lavorativi prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte, mediante pubblicazione in forma anonima nella sezione CHIARIMENTI all’indirizzo internet sito https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_cucveio

4. Tipo di amministrazione aggiudicatrice Ente pubblico locale

5. Codice CIG: 92620662A8

6. Codice CPV 55523100-3 Servizi di mensa scolastica

7. Luogo principale di prestazione del servizio Il servizio sarà espletato all’interno del territorio del Comune di Campagnano di Roma

8. Descrizione dell’appalto L'appalto ha per oggetto il servizio di refezione scolastica del Comune di Campagnano di Roma a favore degli alunni frequentanti l’Istituto comprensivo locale, comprensivo della fornitura delle merci, della cottura delle pietanze, della distribuzione dei pasti agli utenti, della pulizia delle stoviglie e dei locali di produzione e di consumo, nonché del trasporto per i plessi non dotati di cucina, utilizzando contenitori termini idonei e mezzi di trasporto conformi alla legislazione vigente. Comprende inoltre la rimozione dei rifiuti attraverso la raccolta differenziata. Il servizio richiesto dovrà essere improntato alla sostenibilità ambientale in coerenza con quanto indicato nel Piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della Pubblica Amministrazione, promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – DM 25.07.2011, così come indicato dall’art. 34 del D.Lgs. n. 50/2016, e s.m.i..

9. Importo complessivo stimato dell’appalto L’importo massimo dell’appalto per anni cinque, eventualmente rinnovabili per anni due, al netto di IVA e il costo della manodopera per l’intera durata dell’appalto è di € 3.632.328,00, di cui: Descrizione Servizi Importo (Compreso Rinnovo) Costo manodopera Refezione Scolastica € 3.369.453,00 € 554.681,33

10. Durata dell’appalto Anni cinque, con eventuale periodo di rinnovo biennale, dall’effettivo avvio del servizio.

11. Condizioni di partecipazione Sono ammessi a partecipare alla gara gli operatori economici, anche stabiliti in altri Stati membri, di cui all’art. 45 del D.Lgs. n. 50/2016 e smi. Ai soggetti che intendono partecipare in forma associata si applicano le disposizioni di cui agli artt. 47 e 48 del suddetto Decreto. I concorrenti non devono trovarsi nelle condizioni preclusive e devono essere in possesso dei requisiti di ammissione, generali e speciali, indicati nel disciplinare di gara e dimostrati con le modalità, le forme e i contenuti previsti nel disciplinare di gara stesso.

12. Cauzioni e garanzie richieste L’offerta dei concorrenti deve essere corredata da una garanzia provvisoria pari al 2% dell’importo a base di gara, secondo quanto prescritto dall’art. 93 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e con le modalità ivi previste. La citata cauzione può essere ridotta ai sensi dell’art. 93, comma 7, del medesimo Decreto. A seguito dell’aggiudicazione, l’aggiudicatario, a garanzia del regolare adempimento degli obblighi assunti, sarà obbligato a costituire una garanzia fideiussoria in ragione del 10% dell’importo contrattuale, di cui all’art. 103 del D.Lgs n. 50/2016 e s.m.i. La citata cauzione può essere ridotta ai sensi dell’art. 93, comma 7, del medesimo Decreto. Dovrà inoltre munirsi a proprie spese di idonea polizza assicurativa per tutti i danni derivanti dall’esecuzione del servizio, garanzia RCT (Responsabilità Civile verso Terzi) e RCO (Responsabilità Civile verso Operatori), come meglio dettagliato nel capitolato speciale d’appalto. L’aggiudicatario è tenuto ad assorbire prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze dell’operatore economico uscente, come previsto dall’articolo 50 del D.Lgs. n. 50/2016, e s.m.i., garantendo l’applicazione dei CCNL di settore, di cui all’art. 51 del D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 81.

13. Procedura di gara La gara verrà espletata mediante procedura aperta per l’affidamento di servizi ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016, e s.m.i. e con il criterio di cui all'art. 95 del medesimo Decreto, a favore di chi presenterà l'offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base del miglior punteggio conseguito attraverso la valutazione combinata dell’offerta tecnica (max punti 80) e offerta economica (max punti 20), per un totale di punti 100.

14. Presentazione delle offerte

14.1 Termine e modalità di presentazione Le offerte, redatte in lingua italiana, dovranno essere depositate sulla piattaforma telematica Net4market, seguendo le istruzioni di partecipazione e caricamento offerte previste dal Disciplinare telematico, entro il termine perentorio indicato nel Timing di gara

14.2 Lingua utilizzabile Le offerte dovranno essere redatte in lingua italiana.

14.3 Periodo di tempo in cui l’offerente è vincolato alla propria offerta L’offerta è vincolante per n. 180 giorni dalla scadenza fissata per la ricezione delle offerte.

15 Apertura delle offerte Il RUP e la commissione giudicatrice, esplicheranno le procedure di gara, secondo quanto indicato nel disciplinare Telematico di gara, presso la sede del Comune di Formello in Piazza San Lorenzo n. 8, in data successiva alla scadenza della presentazione delle offerte. La data della prima seduta pubblica per l’apertura delle offerte e l’ammissione dei concorrenti e ogni ulteriore eventuale comunicazione sarà comunicata successivamente sulla Piattaforma della CUC Veio o sul sito istituzionale www.comune.formello.rm.it, sezione Bandi e avvisi, sul sito istituzionale del Comune di Campagnano di Roma, https://www.comunecampagnano.it, sezione Trasparenza: Albo Pretorio, Amministrazione Trasparente nella sezione Bandi di Gara e Contratti, e nel sito https://app.albofornitori.it/alboeproc/albocucveio. Le sedute relative alla verifica della documentazione amministrativa per l’ammissione dei concorrenti e all’apertura dell’offerta economica sono pubbliche.

16. Organismo responsabile delle procedure di ricorso Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio.

17. Altre informazioni Per ogni altra informazione si rinvia al disciplinare di gara e al capitolato speciale d’appalto, e relativi allegati. I dati forniti saranno raccolti e trattati ex D.Lgs. n. 196/2003 e del GDPR UE n. 2016/679 esclusivamente nell’ambito del presente procedimento.

Il RUP della Centrale Unica di Committenza Veio

Giancarlo Mazzarini

 

Torna su